IL GIOCO PUO' CAUSARE DIPENDENZA - IL GIOCO E' VIETATO AI MINORI DI ANNI 18 - INFORMAZIONI SULLE PROBABILITA' DI VINCITA SONO SU WWW.AAMS.GOV.IT

7 consigli strategici per il blackjack

 


Il Blackjack oltre ad essere un gioco molto divertente, legato in parte alla fortuna, è prima di tutto un gioco di carte basato sulla strategia, per questo può anche diventare molto redditizzio.

Pur essendo catalogato parte come gioco d’azzardo, parte come gioco d’abilità, è pur sempre un gioco da Casinò, ecco perchè prima di iniziare a giocare è essenziale scegliere il giusto casinò.

1. Selezionate un casino con puntate adeguate alle vostre tasche

Alcuni tavoli di Blackjack hanno puntata minima di 1€, altri di 0,10 centesimi, i limiti di puntate cambiano anche da casinò a casinò. Diviene importante quindi, scegliere quel casino adeguato alla propria dimensione economica.

2. Splittare (separare) le coppie di assi e di 8

Da un punto di vista probabilistico, quando si presenta in mano una coppia di Assi o di 8, risulta sempre conveniente splittare e quindi separare in due giocate distinte. A e 8 sono ottime carte di partenza per vincere la mano. Non in tutti i tavoli di BlackJack è possibile splittare.

3. Giocare su tavoli in cui è possibile decidere di raddoppiare.

Giocare su tavoli in cui è sempre possibile decidere di raddoppiare, aumenta notevolmente le propie chances di profitto. Non avere la possibilità di raddoppiare quando si raggiunge il punteggio di 10 o 11, è un vero peccato perchè non si sfruttano al massimo le probabilità. Scegliete questi tavoli.

4. Giocare correttamente le mani con A

Consideriamo di partire con una coppia in cui abbiamo un Asso, per ottenere i migliori risultati, come ci dovremmo comportare?

a) A con figura o dieci, ovviamente si sta perchè il punteggio è di 21 (Black Jack)

b) Se il punteggio è di 17, 18, 19, 20, ad esempio con carte come A 6, A 7, A 8, A 9, anche in questo caso conviene stare. Oltre ad avere un buon punto, difficilmente una chiamata migliorerà la mano.

c) Se il punteggio è inferiore a 17, bisogna chiamare. Mani come A 2, A 3, A 4, A 5, possono essere migliorate con una chiamata. E’ impossibile sballare con una nuova carta.

5. Se abbiamo un punteggio basso che oscilla tra 3 e 11, conviene chiamare. Una nuova carta non potra mai far sballare, ma solo migliorare. Quindi chiamare sempre.

6. Se il punteggio è tra 12 e 14, senza avere assi, conviene tirare anche se esistono probabilità di sballare.

7. Giocate in relazione alla mano del banco: Statisticamente il banco tende a vincere più spesso quando parte con A, J, K, Q e 10, mentre tende a perdere con in mano carte comprese tra 2 e 6, le probabilità in questo ultimo caso di rimanere con un punteggio basso, o di sballare sono elevate.

8. Raddoppiare con un asso se il banco parte con un 6

Per massimizzare i profitti, bisogna approfittare Il miglior momento per approfittare della possibilità di raddoppiare è quando disponete di un asso e che il croupier possiede un 6. In tale caso non esitare a prendere questa opzione, al meno ovviamente che la vostra seconda carta sia un 9 o un 10 perché allora disponete di una mano eccellente.

 
You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

*