IL GIOCO PUO' CAUSARE DIPENDENZA - IL GIOCO E' VIETATO AI MINORI DI ANNI 18 - INFORMAZIONI SULLE PROBABILITA' DI VINCITA SONO SU WWW.AAMS.GOV.IT

Dov’è nato il gioco del poker Texas Hold’em?

 


Tra le specialità del gioco del poker la più diffusa è il Texas Hold’em, spesso da noi italiani chiamato Poker Texano, dove tutto ha inizio con la classica frase shuffle up and deal vale a dire mescolate e distribuite.

Ma dove è stata pronunciata per la prima volta questa frase e quindi quale sono le origini del poker Texas Hold’em? 

Voci di corridoio o per meglio dire voci tra i tavoli da gioco narrano che questa variante del poker sia nata nei primi del ‘900 a Robstown, piccola cittadina del Texas negli Stati Uniti d’America, che conta circa 13.000 abitanti.  Non essendo una grande città e non avendo grandi risorse nè turistiche nè economiche probabilmente non ci si aspettava un tale primato, tuttavia Rosstown è stata riconosciuta, dallo stato Texano nel 2007, la città in cui è nata questa variante del poker che attira e incuriosisce tantissimi giocatori.

Il Texas Hold’em comincia ad acquisire popolarità intorno al 1920 a Dallas, ma sarà soltanto nel 1967 grazie a tre ragazzi che sbarcherà a Las Vegas, tra di loro lo scrittore del libro Ghosts at the table Des Wilson ricordando la sua prima partita al poker Texano afferma: “Allora non lo chiamavano Texas Hold’em, ma più semplicemente Hold’em. Pensai che se avesse preso piede sarebbe diventato un gran gioco. Nel poker a cinque carte c’erano infatti due soli giri di puntate, qui quattro”.

SNAI POKER

Inizialmente però tra i giocatori abituali di poker di Las Vegas non c’è stata molta approvazione, forse perchè era possibile giocare soltanto in un casinò-hotel che non era considerato tra i migliori. Ma il fato ha voluto che le cose cambiassero notevolmente, infatti l’allora casinò-hotel di terza classe oggi è uno dei più noti e lussuosi di Las Vegas che tutti conoscono col nome di Golden Nugget Casino.

Nascevano così le World Series Of Poker, ma ancora non lo sapeva nessuno.

 
You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

*