IL GIOCO PUO' CAUSARE DIPENDENZA - IL GIOCO E' VIETATO AI MINORI DI ANNI 18 - INFORMAZIONI SULLE PROBABILITA' DI VINCITA SONO SU WWW.AAMS.GOV.IT

Quando conviene raddoppiare ai video poker?

I video poker sono giochi di casino sempre più amati dagli utenti online. Oggi sono numerose le tipologie tra cui scegliere e potersi divertire giocando comodamente da casa, grazie ai tanti casinò aams disponibili sul web. Ad esempio uno dei migliori in assoluto e che consigliamo a tutti i nostri utenti, in quanto testato dai noi personalmente, è Winga Casino. Una piattaforma che offre tantissimi giochi di casinò e numerose varianti di Video Poker, come ad esempio il Jacks or Better, Aces and Faces, Joker Poker, Deuces Wild, Tens or Better e moltissimi altri. Davvero un palinsesto molto completo.

Per vincere ai Video Poker online, oltre al sempre opportuno aiuto della dea bendata, è basilare applicare delle strategie ed imparare soprattutto in modo corretto tutte le regole di gioco. Una delle più utili da comprendere è quando conviene raddoppiare ai video poker.

Raddoppiare in pratica è molto semplice, in quanto è sufficiente cliccare sul tasto “raddoppia”. Andiamo però a scoprire come fare e quando conviene scegliere tale opzione. Una volta che è stata indovinata una delle combinazioni vincenti, sappiamo che è possibile decidere se incassare la vincita oppure raddoppiare.

Nel caso si decida di raddoppiare la vincita, il casinò scopre una carta e lascia altre 4 carte coperte. Bisogna scegliere una delle 4 carte coperte: se risulta superiore a quella scoperta dal casinò, si raddoppia. In caso contrario si perde la vincita originaria.

In alcuni casinò è anche prevista la possibilità di tentare il mezzo raddoppio, ovvero raddoppiare soltanto metà della propria vincita ed incassarne l’altra metà.

Il mezzo raddoppio si utilizza per raddoppiare soltanto la metà, senza correre il rischio di perdere interamente la somma vinta in precedenza. Per capire se conviene raddoppiare ai video poker, occorre comprendere quanto è il rendimento del raddoppio.

Bisogna partire dal presupposto che il raddoppio è a se stante, una opportunità offerta dal casinò. Si tratta infatti di un gioco equo perchè non è possibile conoscere anticipatamente quale sarà la carta del banco.

In base alla famosa legge dei grandi numeri,  il rendimento medio sia per il casinò che per il giocatore risulta essere pari a zero. Questo significa che la possibilità di trovare una carta più elevata di valore rispetto a quella girata dal banco è del 50 per cento, che nel lungo periodo si traduce nel fatto che il raddoppio porterà ad un payout pari al 100 per cento.

In generale conviene raddoppiare  nel momento in cui si ottengono piccole vincite. Nel caso di vincite medie meglio privelegiare di raddoppiare soltanto a metà (mezzo raddoppio), in modo da assicurarsi sempre un guadagno anche in caso in cui la dea bendata non sia dalla nostra parte.

È invece sconsigliato di tentare il raddoppio quando si sono ottenute delle grandi vincite, perché basta soltanto un giro sfortunato per perdere tutto.

Raddoppiare ai video poker è di certo una opzione da usare durante il gioco, in quanto il banco non ha alcun vantaggio, ma come anticipato la scelta corretta dipende dall’ammontare delle vincite ed in ogni caso dal grado di rischio che ognuno  è disposto ad assumersi.

Videopoker: meglio giocare a 1, 50 o 100 mani?

gioco d'azzardo

Le varianti a 3, poi a 5, oggi anche a 50 e 100 mani del video poker seguono, per ogni riga di gioco, le stesse regole della variante ad una linea, ciascuna linea con il proprio mazzo di carte e, in comune, il solo cambio delle carte che viene effettuato su tutte le linee del gioco.

Le combinazioni vincenti dei videopoker a più mani si sommano per dare la vincita finale. Ovviamente è molto più facile ottenere combinazioni vincenti in 50 linee che non in una singola linea ma, per contro, le varianti a 50 o 100 mani hanno tabelle di pagamento decisamente più basse.

Sicuramente il gioco a più mani è più dinamico, divertente, molto meno noioso, cosa non indifferente se si pensa che per vincere occorre giocare anche molte mani di seguito e distrazione e noia potrebbero influire negativamente sul gioco.

A favore del gioco a 50 o 100 mani c’è quindi la grande dinamicità, data sia dalla maggiore comparsa di combinazioni vincenti che dalla semplice presenza di molte mani di poker contemporanee e, quando si investe nel video poker, non è un vantaggio da poco.

A favore del poker classico, ad una sola mano, c’è quello che differenzia il video poker da tutti i giochi di slot, ovvero la grande importanza di una corretta scelta strategica al momento del cambio delle carte, che viene vanificata nei poker a molte mani.

Meglio quindi giocare con videopoker a 1, 50 o 100 mani? La risposta è: dipende.

Dipende prima di tutto dal tempo che avete intenzione di dedicare alla sessione di gioco: poker ad una sola mano sono ovviamente più lenti a presentare risultati positivi.

Dipende da quanto avete intenzione di investire: nei poker a 50 o 100 mani, con tabelle di pagamento inferiori, il valore del gettone non dovrebbe essere piccolissimo altrimenti le vincite diventano davvero ridotte.

Dipende però soprattutto da quanto per voi il videopoker sia un gioco in cui utilizzate una vera e propria strategia: se cambiate le carte un po’ a casaccio, o se cercate sempre una stessa combinazione, o se avete ancora poca familiarità con le probabilità delle diverse combinazioni di carte, il poker a 50 o 100 mani può regalarvi piacevoli ed inaspettate sorprese.

Se invece avete una strategia di gioco ben precisa, che si basa più sul calcolo delle probabilità al momento del cambio carte, allora il poker giusto per voi è quello ad una linea, che permette di avere strategie gestibili e probabilità velocemente calcolabili.

Un altro aspetto da tenere in considerazione è quello della noia, che nel videopoker a 50 o 100 meni è scongiurato sia dalla frequenza delle vincite, sia dal maggior numero di carte in gioco, il che rende abbastanza facile fare un numero di giocate sufficienti a portarvi a casa una vincita prima di essere colti dalla noia.

Quale videopoker sia meglio, quindi, è del tutto soggettivo: i pagamenti frequenti sono bilanciati da tabelle di pagamento inferiori e viceversa.

Chiaramente giochi diversi, di società diverse, avranno probabilmente tabelle di pagamento diverse che, specialmente nei giochi a 50 o 100 mani, essendo le vincite molto frequenti possono fare una differenza davvero importante.

L’unico suggerimento che resta da dare è quello di provare per vedere se il gioco a 50 o 100 mani vi piace o se invece vi stanca, scegliendo un gioco che vi piace e che sia disponibile anche a più mani. Fate il vostro gioco, nel vero senso della parola: scegliete il gioco che più si adatta ai vostri gusti ed al vostro stato d’animo perché lo stesso gioco, a una o a più mani, giocando con regolarità paga nello stesso modo.