IL GIOCO PUO' CAUSARE DIPENDENZA - IL GIOCO E' VIETATO AI MINORI DI ANNI 18 - INFORMAZIONI SULLE PROBABILITA' DI VINCITA SONO SU WWW.AAMS.GOV.IT

Vince su Pokerstars mezzo milione ma non può ritirare perché minorenne

 


Incredibile quanto successo ad un giocatore di poker di 17 anni che, spacciatosi per maggiorenne, ha avuto accesso alla piattaforma di pokerstars ed ha quindi in questo modo potuto giocare.

Avesse vinto qualche centinaio di euro, probabilmente l’avrebbe fatta franca, ma anche volendo, non gli sarebbe certo cambiata la vita se Pokerstars gli avesse bloccato il conto. Ricordo infatti che i minorenni non possono giocare. Lui invece era riuscito a vincere più di mezzo milione di dollari, 518,902$ per la precisione.

Jimmy Jonker, utilizzando il nickname ‘zeurrr’, ha iniziato, pensate bene, con un satellite di 2,2 dollari, arrivando successivamente al Sunday Million. Dopo quasi 20 ore era riuscito a guadagnare la somma appena accennata.

Dopo le prime voci che erano iniziate a circolare, Pokerstars aveva avviato una indagine e, dopo aver scoperto la minore età (il ragazzo aveva dichiarato di avere 19 anni di età), ha immediatamente bloccato il conto con vincita annessa.

In pratica, il piccolo campioncino non potrà ritirare neanche un centesimo, è un minorenne e non poteva giocare, di conseguenza, tutto quanto vinto rimane nelle mani di Pokerstars. Al momento non è dato sapere di come la sala da poker disporrà della vincità, ma a mio avviso non può certo tenerla per sé.

 
You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

*