IL GIOCO PUO' CAUSARE DIPENDENZA - IL GIOCO E' VIETATO AI MINORI DI ANNI 18 - INFORMAZIONI SULLE PROBABILITA' DI VINCITA SONO SU WWW.AAMS.GOV.IT

Il boom del poker? Grazie a Chris Moneymaker

 


Molti giocatori di poker probabilmente sono all’oscuro dei principali motivi che hanno condotto il gioco del poker ad un vero e proprio Boom senza precedenti.

Il poker è sempre stato un gioco apprezzato, ma mai come adesso, e ciò si deve soprattutto, perché tanti sono i motivi del suo sviluppo nell’ultimo decennio, ad un giocatore sconosciuto di nome Christopher Bryan Moneymaker.

Nato negli Stati Uniti, Chris Moneymaker ha vinto le World Series of Poker del 2003 portandosi a casa ben 2,5 milioni di dollari.
La sua storia è veramente straordinaria, e la sua vittoria ancora di più perché ha dato il via a quello che oggi è stato battezzato l’Effetto Moneymaker, ovvero, tutti a voler emulare le gesta di Chris.
Ma perché Chris Moneymaker? Molti sono i giocatori di poker, bravi, forti, vincenti e milionari!

Moneymaker, da completo sconosciuto, si è qualificato tramite un torneo satellite online con un buy-in da 39$, un trentina di euro circa, e poi alle WSOP ha buttato fuori ogni avversario, mano dopo mano, fino alla fine, quando ha battutto Sam Farha con 5 – 4 contro Q – J

Memorabile l’all-in di Moneymaker al river, che con K alto, ha spinto Sam Farha con coppia di nove al fold.
Da quel momento Moneymaker è diventato un mito. Molti sono infatti i giocatori che hanno iniziato grazie alla sua impresa. Tanti quel giorno ricordano di essere rimasti entusiasti da un completo sconosciuto che partendo dal nulla, con un investimento di 39$, ha poi vinto il torneo dei campioni.

E cosa non meno importante, quello fu il suo primo torneo live, praticamente il sogno di ogni giocatore ambizioso.

Ma vi siete chiesti come si traduce Moneymaker in Italiano?
Money = Soldi, denaro
Maker = fare, creare

In pratica Moneymaker significa fare soldi. Mai un cognome fu così appropriato.

Dopo questa vittoria, Moneymaker ha ottenuto solo piazzamenti di secondo piano, il suo bottino è tuttavia continuato a crescere, ma soprattutto oggi è un’icona del poker.

 
You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

*