IL GIOCO PUO' CAUSARE DIPENDENZA - IL GIOCO E' VIETATO AI MINORI DI ANNI 18 - INFORMAZIONI SULLE PROBABILITA' DI VINCITA SONO SU WWW.AAMS.GOV.IT

Videopoker: meglio giocare a 1, 50 o 100 mani?

gioco d'azzardo

Le varianti a 3, poi a 5, oggi anche a 50 e 100 mani del video poker seguono, per ogni riga di gioco, le stesse regole della variante ad una linea, ciascuna linea con il proprio mazzo di carte e, in comune, il solo cambio delle carte che viene effettuato su tutte le linee del gioco.

Le combinazioni vincenti dei videopoker a più mani si sommano per dare la vincita finale. Ovviamente è molto più facile ottenere combinazioni vincenti in 50 linee che non in una singola linea ma, per contro, le varianti a 50 o 100 mani hanno tabelle di pagamento decisamente più basse.

Sicuramente il gioco a più mani è più dinamico, divertente, molto meno noioso, cosa non indifferente se si pensa che per vincere occorre giocare anche molte mani di seguito e distrazione e noia potrebbero influire negativamente sul gioco.

A favore del gioco a 50 o 100 mani c’è quindi la grande dinamicità, data sia dalla maggiore comparsa di combinazioni vincenti che dalla semplice presenza di molte mani di poker contemporanee e, quando si investe nel video poker, non è un vantaggio da poco.

A favore del poker classico, ad una sola mano, c’è quello che differenzia il video poker da tutti i giochi di slot, ovvero la grande importanza di una corretta scelta strategica al momento del cambio delle carte, che viene vanificata nei poker a molte mani.

Meglio quindi giocare con videopoker a 1, 50 o 100 mani? La risposta è: dipende.

Dipende prima di tutto dal tempo che avete intenzione di dedicare alla sessione di gioco: poker ad una sola mano sono ovviamente più lenti a presentare risultati positivi.

Dipende da quanto avete intenzione di investire: nei poker a 50 o 100 mani, con tabelle di pagamento inferiori, il valore del gettone non dovrebbe essere piccolissimo altrimenti le vincite diventano davvero ridotte.

Dipende però soprattutto da quanto per voi il videopoker sia un gioco in cui utilizzate una vera e propria strategia: se cambiate le carte un po’ a casaccio, o se cercate sempre una stessa combinazione, o se avete ancora poca familiarità con le probabilità delle diverse combinazioni di carte, il poker a 50 o 100 mani può regalarvi piacevoli ed inaspettate sorprese.

Se invece avete una strategia di gioco ben precisa, che si basa più sul calcolo delle probabilità al momento del cambio carte, allora il poker giusto per voi è quello ad una linea, che permette di avere strategie gestibili e probabilità velocemente calcolabili.

Un altro aspetto da tenere in considerazione è quello della noia, che nel videopoker a 50 o 100 meni è scongiurato sia dalla frequenza delle vincite, sia dal maggior numero di carte in gioco, il che rende abbastanza facile fare un numero di giocate sufficienti a portarvi a casa una vincita prima di essere colti dalla noia.

Quale videopoker sia meglio, quindi, è del tutto soggettivo: i pagamenti frequenti sono bilanciati da tabelle di pagamento inferiori e viceversa.

Chiaramente giochi diversi, di società diverse, avranno probabilmente tabelle di pagamento diverse che, specialmente nei giochi a 50 o 100 mani, essendo le vincite molto frequenti possono fare una differenza davvero importante.

L’unico suggerimento che resta da dare è quello di provare per vedere se il gioco a 50 o 100 mani vi piace o se invece vi stanca, scegliendo un gioco che vi piace e che sia disponibile anche a più mani. Fate il vostro gioco, nel vero senso della parola: scegliete il gioco che più si adatta ai vostri gusti ed al vostro stato d’animo perché lo stesso gioco, a una o a più mani, giocando con regolarità paga nello stesso modo.

Teoria Della Vincita Costante alla Roulette

roulette

Vincere alla Roulette si può, ma per far si che non sia un evento unico, sporadico ed irripetibile, bisogna fare in modo di vincere in maniera sistematica, che significa puntare poco e spesso e vincere spesso, il modo migliore, insomma, per fare cassa senza rischi.

Precisiamo innanzitutto che “vincita costante” non significa vincere ad ogni puntata, cosa matematicamente impossibile. Quel che serve per vincere in maniera costante alla Roulette è un metodo di gioco che, a fronte di piccole e numerose puntate, sfrutti le probabilità di vincita che sono più più dalla nostra parte che dalla parte del banco.

Chi vuole spiegare un metodo per vincere “sempre” alla Roulette, sta dicendo il falso: anche nella Roulette classica, che presenta un solo zero, il vantaggio delle probabilità è matematicamente per il banco, non fosse altro che per quello zero. Per parlare di sistemi che portino una vincita costante, occorre fare una precisazione: vincita costante significa vincite superiori alle perdite in un determinato lasso di tempo.

Posto che per ogni puntata persa, il giocatore decida di raddoppiare la puntata per rifarsi, occorre stabilire fin da prima di iniziare a giocare un limite massimo: un limite massimo di spesa, un limite massimo di tempo, un limite massimo di puntate al raddoppio.

La prima regola per vincere alla roulette in modo costante è, semplicemente, non perdere troppo in ciascuna singola sessione di gioco. Le perdite andrebbero ovviamente a decurtare le vincite e quando il raddoppio, a seguito di una puntata non pagante, diventa troppo gravoso per il nostro budget, è molto meglio rimandare il gioco ad una giornata diversa. Teniamo presente che tanto, anche se avessimo virtualmente infinite possibilità di puntare, c’è sempre il limite massimo di giocata accettato dal casinò che vanifica il nostro tentativo di andare al raddoppio all’infinito.

In sostanza, quindi, mettiamo un limite massimo al nostro raddoppio e mettiamolo prima di cominciare a giocare, non aspettiamo il limite che ci viene imposto dal casinò, ma decidiamolo noi.

La roulette è un gioco del tutto particolare: non esistono numeri che si ripresentano, non esistono numeri ritardatari: nel breve tempo che passiamo giocando alla roulette, ogni spin, ovvero ogni giro di ruota, fa, come si suol dire, storia per conto suo.

Quello che conta allora, per vincere in modo costante alla roulette, è verificare quella che è la nostra vincita media nel tempo, da suddividere su tutte le nostre giocate. A questo punto diventa chiaro che, per vincere davvero, bisogna innanzitutto limitare le perdite.

Poniamo ad esempio di avere un sistema che garantisce di non andare in perdita con una probabilità di 1/10000: a questo punto esiste la probabilità, non la certezza, ma una alta probabilità, che giocando 2000 spin non si vada mai a perdere. Se vinco 1 pezzo ogni 2 spin, allora avrò una vincita di 1000 pezzi, che potrò spalmare su tutto il tempo in cui ho intenzione di giocare. Se gioco per 10 mesi, ad esempio, avrò una vincita di 100 pezzi al mese.

A questo punto, poniamo che il mio pezzo valga 100 euro: avrò una vincita di 100.000 Euro, da suddividere per il periodo di tempo che ho passato giocando alla roulette. Se gioco per 10 anni, avrò una vincita di quasi mille euro al mese. Quello che porta ad una vincita costante alla roulette, quindi, a meno di non beneficiare di budget molto alti che però hanno la controindicazione che possono essere persi in modo altrettanto veloce, è la costanza nel fissare i limiti di giocata massima e di numero di giocate ed essendo le perdite la voce negativa delle nostre giocate alla roulette, tutto il nostro gioco dovrà essere rivolto a ridurle al minimo.

Un buon modo per partire giocando già in vantaggio, è quello di usufruire dei bonus e delle offerte dei vari Casinò online come ad esempio StarCasino, in modo da avere una certa somma indipendente, che può fruttare solo vincite e può farci partire con un bilancio migliore e con un a migliore disponibilità di raddoppio.

Strategie casino online vincenti

jak or better

Sono numerose le strategie che è possibile adottare per vincere ai casino online. Non si tratta di trucchi che assicurano una vincita certa al 100 per cento, ma di una serie di consigli che se applicati con costanza permetteranno di incrementare le probabilità di vittoria.

Premesso che quando si decide di giocare ai casinò online lo si deve fare soprattutto per  divertirsi, andiamo a considerare una serie di aspetti da osservare per divenire vincenti e guadagnare soldi.

In tutti i migliori casinò online aams sono numerosi i giochi a cui potersi cimentare, come ad esempio roulette, blackjack, video poker, slot machine, baccarat, craps e molti altri.

Il primo elemento da considerare è di scegliere il migliore casinò online. Il nostro consiglio al riguardo è Winga Casino, una splendida piattaforma di gioco che offre ricchi bonus di cui poter approfittare.

Iniziamo proprio da quest’ultimo punto, ovvero i bonus offerti dal casinò. Sono molteplici quelli disponibili. Ad esempio bonus di benvenuto, bonus senza deposito, bonus settimanali, bonus mensili, bonus highroller, punti fedeltà e molti altri.

Una volta ottenuto il bonus, sarà possibile utilizzarlo per provare a vincere soldi reali. Consigliamo sempre di leggere i termini e le condizioni del bonus per comprendere come poterlo sbloccare.  Infatti giochi come la roulette ed il blackjack, ad esempio, in alcune sale, non contribuiscono a soddisfare il playthrough (o è previsto soltanto in misura minore). Ecco perché è fondamentale essere sempre informati al riguardo. All’interno di ogni casinò online italiano è comunque prevista una tabella di contribuzione dei giochi.
Ricordarsi sempre che i bonus dei casinò online sono gratuiti e rappresentano una grande opportunità per incrementare facilmente il proprio saldo di gioco.

Una strategia personale per vincere ai giochi di casinò è di scegliere un gioco ed impararne perfettamente il meccanismo: regole, tabelle di pagamento, simboli e quant’altro. Sono le basi per diventare dei giocatori vincenti. Ad esempio, se siete amanti come il sottoscritto della roulette online, mai giocare a caso. Per esperienza personale ho ottenuto anche grandi vincite giocando senza metodo sui numeri pieni, ma senza una opportuna strategia il risultato alla fine è stato sempre lo stesso: capitale azzerato.
Per evitare ciò può essere utile provare il gioco nella versione a soldi virtuali, testare tutte le strategie che si ritengono opportune e soltanto quando si è pronti, passare a giocare nella modalità in real money.

Altra strategia usata dai giocatori più esperti per incrementare facilmente il proprio bankroll è di depositare in un casinò i propri soldi e sfruttare il bonus di benvenuto. Una volta raggiunto il  requisito di scommessa, riscuotere le proprie vincite e passare ad un’altra sala online, seguendo lo stesso procedimento e continuando allo stesso modo con le successive (ecco la lista dei migliori casino online aams su cui provare tale metodo). In questo modo si guadagnano soldi grazie ai bonus casino offerti dalle sale.

Concludiamo con un consiglio basilare per diventare giocatori vincenti: sapere ottimizzare le vincite ed imparare quando è il momento di uscire dal casinò. Un requisito che sarà acquisito soprattutto con l’esperienza. Buon divertimento.

Come aumentare i rendimenti dei Video Poker?

Come tutti voi sapete, giocare al video poker con rendimenti elevati è decisamente più conveniente per i portafogli dei giocatori. Anche una piccola percentuale può fare la differenza. Tuttavia è bene sapere che anche le scelte delle carte da scartare o tenere incide notevolmente, almeno nel lungo termine, sui rendimenti del video poker.

Ciò deve farvi intuire che qualsiasi video poker voi scegliate è fondamentale prendere le scelte migliori. Piccoli accorgimenti vi aiuteranno quel tanto che basta per aumentare di 3-4 punti percentuale le probabilità di successo.

Read more »

Utilizzare il tempo nel poker come strategia

Nel poker live i ritmi di gioco sono molto più lenti rispetto ai tempi dell’online, i giocatori giocano con più calma, le loro decisioni vengono prese con molta tranquillità.

L’online crea invece giocatori rapidi, a volte anche troppo impulsivi, abituati ai pochi secondi che il software concede durante il proprio turno.

Se nel poker live un giocatore perde troppo tempo per pensare, un’altro avversario può chiedere al dialer il tempo, cioè chiedere al croupier che assegni un tempo al giocatore entro il quale deve necessariamente prendere una decisione.

Read more »

L’Isolation Play: La strategia di poker per isolare un giocatore

La strategia dell’Isolation play consiste nell’isolare un giocatore di poker al tavolo. La stessa può essere utilizzata in diverse circostanze e contro diversi avversari.

In primo luogo spieghiamo subito perché si dovrebbe isolare un avversario:

Più avversari giungono al flop, più basse saranno le probabilità che avrai di aggiudicarti il piatto, persino con AA in mano, e questo perché maggiore sarà la probabilità che un avversario, anche con un punto marginale di partenza, sia aiutato dal flop e chiuda un buon punto. Sfoltire il numero di avversari al tavolo aiuta a vincere la mano.

Read more »

Quando giunge il momento all-in o fold

Se vai all-in in un torneo o in un sit and go significa che ti stai giocando l’intera partecipazione in un sol colpo. A volte andare all-in diventa necessario, anzi quasi obbligatorio, infatti, da un punto di vista strategico meglio un all-in che un raise.
Con un raise investiresti di meno, ma la puntata non avrebbe lo stesso effetto dell’all-in.

In questo articolo affrontiamo l’all-in in tornei e sit and go quando sei short-stack, cioè con poche chips.

Innanzitutto cerchiamo di capire quando puoi definirti short, cioè corto. Se vogliamo generalizzare, sei corto quando hai poche chips. Ma poche o tante chips dipendono dal livello dei bui. Se infatti il torneo è appena iniziato, di norma lo stack in un torneo standard è di 1500 chips, di certo non sei corto. Con bui 10-20, 1500 chips sono più che sufficienti.

Read more »

Un strategia essenziale: il Re-Steal

Il Re-Steal è una strategia che viene utilizzata per combattere lo steal, ovvero il tentativo da parte di un avversario di rubare i bui. La tecnica deve essere utilizzata correttamente e nelle giuste situazioni, altrimenti può dimostrarsi parecchio deleteria.

Questa è una di quelle strategie che vanno utilizzate su misura, nel senso che bisogna inquadrare i giusti avversari affinchè la stessa funzioni correttamente.

Cosa significa re-steal: Fare re-steal significa rilanciare un avversario che si sospetta essere in bluff, e che ha bettato con l’obiettivo di rubare i bui.

Read more »

Come utilizzare il Limp Re-Raise

Il limp re-raise è una mossa che necessità un minimo di esperienza per essere portata correttamente al termine, anche se ad un primo impatto può sembrare molto semplice.

Ma vediamo di capire come, quando e in che modo utilizzarla.

Per tutti coloro che da poco sono entrati nel mondo del poker e che di conseguenza ancora sconoscono alcuni termini, ricordiamo che “limp” significa fare call, quindi chiamare, mentre re-raise significa contro-rilanciare un rilancio.

Read more »

Lamentati di meno, vincerai di più

Per qualcuno che vince c’è sempre qualche altro che perde, anzi, di solito più di uno. Questa è la dura legge del poker. Non tutti possono vincere, come del resto non tutti possono perdere.

Di certo, chi ci guadagna sempre è la poker room che grazie alla piattaforma organizza i tornei, i sit e i tavoli cash game, ma questa è un’altra questione, e a noi non interessa.

Ritornando dunque alla questione centrale del discorso, bisogna che comprendi che nel poker esistono due tipologie di giocatori: I vincenti, e i perdenti.

Read more »