IL GIOCO PUO' CAUSARE DIPENDENZA - IL GIOCO E' VIETATO AI MINORI DI ANNI 18 - INFORMAZIONI SULLE PROBABILITA' DI VINCITA SONO SU WWW.AAMS.GOV.IT

Tornei step Eurobet, con 1€ vinci token da 250€

 


Interessantissima novità introdotta da EuroBet Poker che permette a giocatori che non hanno un grandissimo capitale di potersi qualificare a tornei con buy-in di 250€.

Si tratta dei così detti Tornei Sit’n’Go in formato Step.

Il sistema è strutturato in 5 steps, cioè in 5 satelliti. Ogni satellite, che ha un numero fisso di 10 giocatori, ha un determinato buy-in e permette di guadagnare un Token per il satellite successivo.

Il primo satellite è l’inizio della scalata e con il buy-in di un solo euro è praticamente adatto a tutti coloro che posseggono un piccolo bankroll oppure sono da poco entrati nel mondo del poker e non vogliono rischiare troppo denaro.
Il primo e secondo classificato del primo step passano al secondo step, il terzo ed il quarto ottengono un Toker per riprovare il primo step.

Il secondo ed il terzo step funzionano allo stesso modo del primo, solo che stavolta hanno un buy-in maggiore, rispettivamente di 3 e 10 euro.
Primo e secondo classificato passano allo step successivo, terzo e quarto un token per riprovare lo stesso step.

Il quarto step ha buy-in di 34 euro, primo e secondo classificato passano allo step 5, mentre 3°, 4° e 5° classificato vincono un biglietto per riprovare il quarto step.

Il quinto step ha buy-in di 100 euro, in questo caso primo e secondo vincono un token di 250 euro per partecipare ad un torneo a propria scelta del palinsesto Eurobet con buy-in da 250 euro, terzo, quarto e quinto ripetono invece il quinto step, mentre 6°, 7° e 8° ottengono un token per lo step numero 4.

I primi 4 step offrono il 40% di possibilità di vincere un token (passare a quello successivo, oppure giocare lo stesso step), il quinti invece offre l’80% di possibilità di vincere qualcosa, solamente il nono ed il decimo classificato rimangono a bocca asciutta.

A noi ci sembra veramente un buon modo per mettersi alla prova, e soprattutto una possibile alternativa alla partecipazione diretta in grandi tornei da 250 euro.

 
You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

*