IL GIOCO PUO' CAUSARE DIPENDENZA - IL GIOCO E' VIETATO AI MINORI DI ANNI 18 - INFORMAZIONI SULLE PROBABILITA' DI VINCITA SONO SU WWW.AAMS.GOV.IT

Gratta e vinci con rendita inventati negli USA e GranBretagna

 


Da qualche tempo, sarà da circa un paio d’anni, in Italia stanno spopolando i gratta e vinci che premiano i fortunati vincitori con una rendita mensile per alcuni anni.
Stiamo ad esempio parlando di Turista per sempre o di Vivere alla Grande, due serie di gratta e vinci prodotti da Lottomatica tra i preferiti in assoluto da chi scommette

Tuttavia non si tratta certo di una novità tutta italiana, già negli anni novanta infatti, le cosidette lotterie istantanee con rendite temporanee mensili/annuali o vitalizie erano in voga negli Stati Uniti e in Inghilterra, paesi molto simili in molte cose.

Un esempio ne è il Rich for Life, un biglietto dal costo di sole 5 sterline ma con un montepremi, in caso di vincita, che tutti sognerebbero: 40 mila sterline, ovvero quasi 60 mila euro, pagate ogni anno e per tutta la durata del vincitore.

Davvero curioso è invece il Birthday Bonus (tradotto il compleanno bonus), un prezzo di 2 sterline ed un primo premio da 10 mila sterline annue per 10 anni.

Ma perché è stato chiamato compleanno bonus?
Perché ogni volta il premio viene pagato nel giorno del compleanno del vincitore, davvero una idea interessante e curiosa, chissà che prima o poi non venga esportanto anche in Italia.

Da non dimenticare che neanche gli Stati Uniti sono nuovi ai gratta e vinci con rendita o vitalizzio:
Ad esempio, al costo di 5 dollari si può acquistare un biglietto che mette in palio 5 mila dollari alla settimana, quindi 20 mila al mese, per tutta la vita del vincitore.
In ogni stato esistono lotterie simili, cambiano i nomi, il costo e i premi, ma il funzionamento è pressochè identico.

 
You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

*