IL GIOCO PUO' CAUSARE DIPENDENZA - IL GIOCO E' VIETATO AI MINORI DI ANNI 18 - INFORMAZIONI SULLE PROBABILITA' DI VINCITA SONO SU WWW.AAMS.GOV.IT

Full Tilt Poker dichiara di voler rimborsare tutti i giocatori

 


Dopo l’accusa di frode, riciclaggio e gioco d’azzardo alla sala da poker di full tilt e la conseguente sospensione della licenza di gioco, tutti i players che avevano del denaro sul proprio conto full tilt hanno iniziato a preoccuparsi.

Preoccupazione lecita dato che a distanza di quasi 2 mesi ancora non si sa che fine farà il colosso del poker. L’udienza della Alderney Gaming Control Commission del 26 luglio che doveva togliere ogni dubbio è infatti stata spostata al 15 settembre.

Ma proprio due giorni fa, quando ancora rimane incerto il futuro di full tilt, la società rompe il silenzio con i propri giocatori e assicura di volerli interamente rimborsare.

Full Tilt Poker sarà quasi sicuramente acquistata da investitori interessati, le negoziazioni sono già iniziate e a quanto pare alcune società si sono già fatte avanti, tuttavia tante sono le domande che al momento non hanno una risposta a causa del completo riserbo sulla vicenda e sull’andamento delle trattative.

Scusandosi con tutti i players ed il settore del poker in generale, full tilt ha garantito che i giocatori verranno rimborsati. Nel frattempo però il governo USA ha comunicato che vuole tassare i conti bloccati.

 
You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

*