IL GIOCO PUO' CAUSARE DIPENDENZA - IL GIOCO E' VIETATO AI MINORI DI ANNI 18 - INFORMAZIONI SULLE PROBABILITA' DI VINCITA SONO SU WWW.AAMS.GOV.IT

Dipendenti vincono $250 mila dopo averci provato per 11 anni

 


Un gratta e vinci acquistato tra amici, un sistema del Superenalotto diviso tra colleghi, una schedina giocata assieme al proprio compagno, si tratta solo di alcune ipotesi alle quali abbiamo partecipato almeno una volta nella nostra vita per tentare la fortuna in compagnia.

Un modo come un altro per condividere qualcosa, un motivo per sognare assieme agli amici.

Da 11 anni, un gruppo di colleghi di un ospedale Americano nel Missouri, avevano preso la bella abitudine di compilare e giocare assieme un sistema al Megamillions, una delle più importanti lotterie Americane, molto simile al Superenalotto.

I 24 dipendenti, dopo aver tentato la fortuna per tanto tempo, finalmente sono stati premiati per la loro costanza, grazie ai 250 mila dollari di vincita.
Singolarmente si sono portati a casa circa 7 mila dollari (detratte le tasse), una somma che non può certo cambiare la vita, ma probabilmente dare respiro per qualche mese o saldare qualche debituccio.

Eppure, i ragazzi sono rimasti comunque soddisfatti di quanto vinto, anche perché, la dipendente che aveva avuto il compito di ritirare il premio, era convinta, assieme all’allegro gruppetto, di dover incassare solamente 250 dollari.
Ma dopo essersi recata presso la rivendita, con enorme stupore le è stato comunicato la reale vincita, 250 mila dollari.

Con stupore e gioia ha iniziato ad urlare di felicità, si è poi precipitata verso la macchina ed ha iniziato a piangere. Non certo un pianto di tristezza, ma di allegria e contentezza.
Dopo 11 lunghi anni finalmente sono stati accontentati.

 
You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

*