IL GIOCO PUO' CAUSARE DIPENDENZA - IL GIOCO E' VIETATO AI MINORI DI ANNI 18 - INFORMAZIONI SULLE PROBABILITA' DI VINCITA SONO SU WWW.AAMS.GOV.IT

Come comportarsi contro un flush draw (progetto colore)

 


Davanti un board con tre carte dello stesso seme come vi comportate?
Vi spaventate e rallentate il gioco, oppure andate avanti e pressate l’avversario?

Situazioni del genere capitano spesso, quindi, sapere come muoversi è molto importante. Ad esempio, si potrebbe avere un’ottima mano, ma non così buona da superare un colore, allora, la paura di essere battuti ci pervade e condiziona le nostre scelte.

E’ sicuramente necessario prestare attenzione a board del genere, ma questo non deve impedirci di sfruttare ottime carte, perché le probabilità che l’avversario chiuda realmente un colore non sono elevatissime.

E’ chiaro però che bisogna tenere in considerazione molte cose:

Quanti giocatori sono nella mano
In quale posizione ci troviamo
Come hanno giocato gli avversari
Come abbiamo giocato noi

Più giocatori entrano nella mano e maggiori sono le probabilità che qualcuno chiuda il colore.
Se siamo fuori posizione rischiamo il gioco avversario.
Se un giocatore entra nella mano con un raise (3bet) o con un re-raise, è molto più facile che abbia carte come (AA, KK, QQ, JJ, AK,), piuttosto che due carte suited, al massimo potrebbe avere AK suited.
Premettendo che quando si entra in gioco è sempre meglio con un raise che con un call, quelle che sono le nostre mosse, condizionano le mosse dell’avversario.

Tutto questo per dire che in realtà, il numero di mani che un giocatore sensato giocherebbe per cercare un progetto a colori, non sono tantissime.
Quindi, se su un flop che presenta 2 carte dello stesso seme (per esempio cuori), al turn cade un altro cuori, non spaventatevi immediatamente come se l’avversario avesse sicuramente chiuso il colore, perché le probabilità che ciò sia realmente accaduto sono basse.

In conclusione, fate attenzione a bord con tre carte di uno stesso seme, con 4 carte è pericolosissimo, ma non sopravvalutate il rischio perché potreste buttare in molto casi mani vincenti.

 
You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

*