IL GIOCO PUO' CAUSARE DIPENDENZA - IL GIOCO E' VIETATO AI MINORI DI ANNI 18 - INFORMAZIONI SULLE PROBABILITA' DI VINCITA SONO SU WWW.AAMS.GOV.IT

Come affrontare i progetti al Flop

 


Si ha un progetto quando al flop, utilizzando le tue carte coperte e quelle sul tavolo, non hai alcun punteggio compiuto, ma solo la possibilità che lo stesso si combini al turn o al river.
Detto ciò, diciamo subito che molti giocatori principianti sottovalutano i rischi di portare avanti giocate con un semplice progetto.

Un progetto non è un punteggio, è solo una situazione che vi offre delle probabilità di vittoria, ma non è detto che queste siano sufficienti a farvi vincere. Un progetto di scala non è scala, come un progetto di colore non è colore.

L’errore che comunemente si fa è quello di pensare: Se chiudo il progetto mi aggiudico il piatto e distruggo l’avversario. Perfetto, nella maggior parte dei casi è l’avversario che distrugge te.

Sai perché?

Perché un progetto di colore si chiude solamente nel 30% dei casi, quindi, due volte su tre perdi, e quando vinci, non è detto che il tuo avversario sia così stupido da perdere tante chips contro il tuo colore.

In pratica, finché sul tavolo ci sono solamente due carte dello stesso seme,  l’avversario potrebbe spingere e costringerti a mettere parecchie chips sul piatto. Se invece tu dovessi chiudere il progetto, quindi almeno tre carte dello stesso seme per terra, l’avversario potrebbe avere timore e rallentare il gioco.

Morale della favola: Perdi tanto se non chiudi il progetto, vinci poco quando lo chiudi.

Come giocare un progetto

Per evitare quanto detto sopra, è conveniente giocare il progetto in maniera slow, ovvero cercando di rallentare il gioco. Se il tuo avversario fa check, non aggredirlo se sai che lo stesso ti rilancerà, ma prendi una carta gratis.
E’ chiaro che non tutti i giocatori sono uguali, quindi è sempre meglio capire bene quale avversario si ha davanti.

Ad esempio, contro avversari timidi, potrebbe essere invece conveniente rilanciare e tentare di aggiudicarsi subito il piatto senza attendere il turn o il river. Contro avversari aggressivi è conveniente stare calmi e cercare di investire il meno possibile.

Uno dei trucchetti che molti giocatori utilizzano per investire poco in un progetto consiste nel rilanciare la puntata avversaria.
Facciamo un esempio: L’avversario punta x chips, tu invece rilanci due volte x.
Se l’avversario ha un buon punto cercherà di estrarre maggior valore dalla mano, quindi deciderà per il call cercando di spillarti altre chips al river.

Se l’avversario ha invece un punteggio mediocre o un progetto, di solito folda, oppure tende al call.
Al turn, la posizione impone ancora all’avversario di decidere, e in genere, dopo aver subito un raise, se non ha un buon punto clicca sul check, se invece ha un buon punto, cerca di nasconderlo con una piccola puntata oppure anche in questo caso con un check. In entrambi i casi, molto probabilmente riuscirai a vedere il river gratis.

 
You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

*