IL GIOCO PUO' CAUSARE DIPENDENZA - IL GIOCO E' VIETATO AI MINORI DI ANNI 18 - INFORMAZIONI SULLE PROBABILITA' DI VINCITA SONO SU WWW.AAMS.GOV.IT

Cash Game: Capire quando è il momento di fare pausa.

 


Un vecchio detto dice che in alcuni casi è meglio perdere che straperdere, ovvero, è meglio decidere di fermarsi quando ancora le perdite non sono elevatissime, invece che continuare a giocare e rischiare di perdere somme più consistenti.

D’altra parte, chi evita di perdere una certa somma, è come se quella somma l’avesse guadagnata. Questo concetto è sicuramente valido anche per il poker. Vediamolo nel dettaglio.
Per vincere è necessario impegno, costanza, dedizione e attenzione, per perdere basta un attimo. Il guadagno si genera in maniera graduale, nel tempo, le perdite sono spesso precipitose.

Sarà capitato un pò a tutti di andare in tilt o di incontrare una fase di varianza negativa. Nel primo caso le perdite dipendono da noi, nel secondo caso no.
Quando un giocatore non riesce più a giocare come dovrebbe, dopo aver perso una grossa somma di denaro, o aver perso una o più mani in modo rocambolesco o comunque non previsto, si dice che andato in tilt.

Entrare in tilt è pericoloso perché diminiusce la capacità di prendere decisioni corrette, e quindi incrementa le possibilità di perdere denaro.

Capire quando si è andati in tilt è importante, alzarsi dal tavolo ci farà risparmiare tanto denaro. Non è facile controllare il tilt, ecco perché la soluzione migliore è staccare per un pò, far sbollire la rabbia, riassettare il cervello e riorganizzare le idee.

Se il tilt non è facilmente controllabile, la varianza negativa non lo è completamente perché non dipende da noi. Si parla di varianza negativa quando per un certo numero di mani le carte ci giocano contro.

In questo caso la pausa è d’obbligo perché anche giocando in modo perfetto e senza sbavature le cose non andranno per il verso giusto.

Molti giocatori invece, pur in presenza di varianza negativa continuano a giocare con l’obiettivo di recuperare quanto perso, ma a causa del periodo negativo e della frustrazione che aumenta mano dopo mano, si perde ancora di più.

Quando capite di essere in tilt o in una fase di varianza negativa, staccate, ne trarrete sicuramente beneficio.

 
You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

*