IL GIOCO PUO' CAUSARE DIPENDENZA - IL GIOCO E' VIETATO AI MINORI DI ANNI 18 - INFORMAZIONI SULLE PROBABILITA' DI VINCITA SONO SU WWW.AAMS.GOV.IT

Ruba biglietto lotteria ma viene scoperto dalla strana combinazione

 


Rubare è un reato, questo è sicuro, e nessun motivo potrebbe spiegare un tale comportamento, ma quando si parla di denaro, soprattutto quando i soldini sono tanti, l’occasione fa l’uomo ladro. E così, il proprietario del locale il “Pop Mart”, nel North Carolina in USA, ha approfittato dell’ingenuità di una donna sottraendole un biglietto della Lotteria.

Kecia Parker, la vittima del furto, solita giocare dei numeri alla lotteria, si era recata come di consueto al Pop Market per assicurarsi della vincita di 88 mila dollari. Il proprietario però, con molta furbizia e disonestà, le aveva fatto credere che il biglietto non fosse vincente tenendolo tutto per se.

Pensava di aver fatto un bell’affare, circa 90 mila dollari senza fatica, e così aveva provato a riscuotere la somma. Sfortunatamente per lui, dopo alcuni controlli, i gestori della lotteria hanno capito che qualcosa non tornava, fin quando si sono accorti della truffa. La signora infatti, era solita giocare sempre gli stessi numeri, tanti giocano in questo modo, e proprio questo particolare, assieme a controlli più ferrei quando la vincita viene reclamata dagli stessi rivenditori, ha fatto emergere il raggiro.

La storia si è conclusa con la donna che ha ricevuto la propria vincita, e con il proprietario del locale beffato da una serie di sanzioni: Non solo non ha riscosso un centesimo, ma gli è stata irrogata una sanzione da 50 mila dollari con rimozione della licenza di gioco.
Beh, direi che la sfiga è stata proporzionale alla disonestà!

 
You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

*